A sangue freddo

Adoro il Museo di Scienze Naturali e, non so perché, adoro i rettili.
Non è una questione tattile, è puro godimento visivo. Ammirazione, si direbbe.

Si muovono lenti, questi piccoli draghi, e ti scrutano di sottecchi, come se fossi un abitante senza patria del loro mondo di squame e mimetismi, ricerca del calore e appostamenti.

Sono stata alla mostra Dragons a Genova, e ho scattato molto, moltissimo. Cercavo di tirar fuori questi animali tutti proiettati dentro, e mentre li osservavo e li fotografavo continuavo a chiedermi: ma io, per loro, esisto? 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *